Fornitori di energia rinnovabile: guida utile per scegliere

Nello scorso articolo abbiamo parlato di che cos’é l’energia rinnovabile e come si produce. Oggi entriamo più nel concreto: parleremo infatti dei fornitori di energia rinnovabilie (elettricità) in Italia e di come noi, consumatori, possiamo favorire la transizione energetica!

Distributore vs fornitore di energia

Da chi compriamo la nostra energia?

Lo sapevi che chi distribuisce e chi fornisce l’energia non sono la stessa “persona”? L’ho scoperto recentemente, cercando di fare la mia personale scelta di fornitore d’energia… Facciamo un po’ di chiarezza su questi due attori:

  • Distributore di energia: si tratta dell’azienda che gestisce le reti di distribuzione (luce/gas) e i contatori. Non contatterai mai il “tuo” distributore, se non i casi estremi (guasti o sostituzione del contatore, allacciamento alla rete). Il distributore é comune per tutti i residenti di una stessa zona. In Italia ci sono più di un centinaio di distributori di energia, qui troverai una lista dei principali.
  • Fornitore di energia: si tratta dell’azienda che vende luce e gas a noi, consumatori (clienti finali). Sta a noi scegliere il fornitore (detto anche “gestore”) che preferiamo in funzione dell’offerta che meglio ci confà.

Qualunque sia il nostro distributore/fornitore, é importante sottolineare che, alla fine, l’elettricità che riceviamo nelle nostre case é sempre un misto di energia fossile e rinnovabile. Questo perché l’elettricità circola sulle stesse reti, indipendentemente dalla sua origine (a meno che non sia tu stess* a produrre e a beneficiare della tua energia, nel caso in cui tu fossi dotat* di pannelli fotovoltaici per esempio).

Ma quindi…. Ha senso optare per un fornitore di energia rinnovabile? Ovviamente sì! Adesso ti spiego perché 👇


Optare per un contratto di elettricità da energia rinnovabile

Alla fine, optare per un contratto di elettricità “green” non ti dà accesso a un’elettricità diversa o migliore di quella del tuo vicino, é vero.

Quello che fa la vera differenza é la scelta di consumo: assicurarsi che il nostro fornitore acquisti o produca una quantità di energia rinnovabile equivalente al nostro consumo, significa sostenere la transizione verso un sistema più sostenibile. Il cosiddetto “voto con il portafoglio”: un potere enorme che noi, cittadini, abbiamo e che dobbiamo esercitare!

Non tutti i fornitori “green” sono uguali

In Italia, un fornitore può offrire energia verde ai consumatori in due modi diversi:

  1. Producendola essa stessa, attraverso i siti di produzione che possiede.
  2. Comprando certificati: garanzia d’origine (GO), RECS (Renewable Energy Certificate System), CO-FER (ex GO) da altri produttori in Italia o in Europa. Questi certificati provano che una quantità di elettricità equivalente al certificato (cioè 1 MWh) è stata prodotta da una fonte di energia rinnovabile e permettono quindi la tracciabilità dell’energia acquistata dal fornitore.

ATTENZIONE: Non tutti i fornitori che offrono elettricità da fonti di energia rinnovabile sono ugualmente impegnati nella transizione energetica. Alcuni hanno le proprie unità di produzione, mentre altri, per esempio, comprano semplicemente i certificati di origine continuando a gestire le centrali elettriche a combustibile fossile.

I fornitori di energia rinnovabile in Italia: la nostra selezione

Mi sono davvero stupita nel vedere la quatità di fornitori di elettricità (green e non) presenti sul mercato, per cui ho cercato di selezionare quelli che più si avvicinano ai valori che noi, di Impatto APS, vogliamo promuovere e sostenere. Ovviamente spetta ad ognuno di noi effettuare un’analisi dettagliata delle diverse offerte. Di seguito ho riportato una selezione non basata sul prezzo dell’energia ma bensì sui seguenti valori:

  • filiera di produzione trasparente;
  • comunicazione trasparente;
  • produzione di energia 100% Italiana;
  • fornitura di energia 100% da fonti rinnovabili (certificata);
  • promozione attiva della transizione energetica e ecologica (finanziando progetti di sviluppo sostenibile).
Fornitori di Energia rinnovabile in Italia par Francesca Rancan

Vuoi cambiare fornitore di energia?

Dopo quello che hai appena letto, sono sicura di averti fatto venire voglia di cambiare fornitore di energia, vero?

Chi dice che cambiare fornitore di energia in Italia debba essere un percorso ad ostacoli? Ci vogliono solo pochi minuti per fare la scelta giusta per ridurre la tua impronta ecologica, soprattutto adesso che tutte le pratiche si possono fare comodamente online.

Una volta che hai scelto il tuo fornitore “green”, puoi cambiare in qualsiasi momento senza alcun costo (se resta a tuo nome) e, ovviamente, senza alcuna interruzione di energia, qualunque sia il tuo contratto. Il tuo nuovo fornitore si occuperà di tutte le procedure amministrative che derivano dalla tua richiesta di cambiamento.

Cosa aspetti? La rivoluzione comincia anche da casa tua 🏡

Impatto x Distretto C: insieme per sostenere i piccoli artigiani!

Distretto C è il nuovo progetto dedicato al Made in Italy, in versione digitale: é il luogo in cui é possibile incontrare gli artigiani italiani. Distretto C è la versione virtuale della piazza, in cui artigiani di ogni genere potranno raccontare la loro storia ed esporre le loro creazioni. Una piccola realtà dove le distanze si accorciano fino quasi ad annullarsi. Vieni a scoprire il loro prossimo evento!

Continue reading

Alternative sostenibili per il ciclo: vi raccontiamo come ci troviamo!

Questo articolo é nato per rispondere al bisogno delle nostre followers di saperne di più sulle alternative sostenibili per il ciclo. Dopo una breve introduzione sull’impatto degli assorbenti “tradizionali”, vi proporremo un’analisi delle alternative sostenibili per il ciclo disponibili sul mercato ed infine vi proporremo delle testimonianze di alcune ragazze che ci hanno raccontato come si trovano con una o più di queste alternative! Buona lettura ❤️

Continue reading